Il popeline di cotone: cos’è?

Quali sono le qualità di un popeline di cotone? 

In origine chiamato «papeline» poiché originario del papato di Avignone, il popeline era all’inizio una stoffa composta di lana e di seta, apparsa in Francia verso il 15mo secolo.

Il popeline di cotoneè un tessuto la cui tessitura fittissima è confezionata a partire da 2 fili di cotone di spessore diverso. Questa tecnica di tessitura particolare gli conferisce un aspetto di qualità ma anche leggermente satinato e soffice.

 

Facile da lavare,  potrete lavare il vostro popeline di cotone in lavatrice e asciugarlo nell’asciugatrice, ma avrà la tendenza a stropicciarsi durante il lavaggio e bisognerà generalmente stirarlo.

È una stoffa solida e resistente che non si modificherà nel tempo: nessun rischio di deformazione né di pelucchi nel corso dei lavaggi e dell’uso.

Il cotone viene sempre più di frequente mescolato con il poliestere per renderlo meno sgualcibile, si trova però molto spesso del popeline al 100% di cotonenella biancheria da letto e nei tessuti per bambini.

 In effetti, la tela di popeline al 100% di cotone, anche se si stropiccia un po’ di più di un popeline misto cotone/poliestere, ha il vantaggio di essere più assorbente, più morbida e soprattutto ipoallergenica. Rispettosa della pelle delicata dei bebè, protegge da ogni rischio di irritazioni e di allergie che sarebbero legate al contatto dell’epidermide con un tessuto sintetico.

 

È per questa ragione se noi di Kinousses utilizziamo regolarmente il popeline di cotone nella confezione dei nostri paracolpi e sacchi nanna affinché il vostro bebè dorma in un guscio di morbidezza, senza rischi di allergeni.